Categorie
Blog

Con Charlie Hebdo, restando umani

Alla strage di questo gruppo di fondamentalisti assassini invasati seguirà la più violenta campagna razzista del nuovo secolo, che individuerà negli immigrati il nemico e il capro espiatorio di tutti i mali, la minaccia alla “nostra” società, il virus mortale.

I social network si riempiranno dei peggiori commenti immaginabili e di incitazioni alla violenza: l’odio e la stupidità si moltiplicheranno di ora in ora. I vari Salvini e Le Pen d’Europa soffieranno sul fuoco e useranno in ogni modo questa terribile strage per guadagnare qualche punto percentuale. E così il fondamentalismo genererà altro fondamentalismo, la barbarie “legittimerà” la barbarie.

Il miglior modo per ricordare i morti di Charlie Hebdo e per difendere la libertà di stampa è, innanzitutto, restare umani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *